venerdì 9 agosto 2013

Gubbio, is a must see

Se il venerdì l'abbiamo trascorso senza meta, il sabato la destinazione è certa. Trovandosi a soli 66 km da Sansepolcro, giusto un'oretta di strada, non possiamo evitare di visitare Gubbio.
Ricca di storia, e una delle città più antiche dell'Umbria, sorge ai piedi del monte Ingino al quale sembra arrampicarsi con un susseguirsi di terrazze e scalinate. 
Ed è proprio all'arrivo ai piedi della città che si resta incantati dalla sua bellezza, l'immagine dei palazzi, che sembrano essere costruiti "uno sul tetto dell'altro" ricordano un castello di carte.
E' la cosa che mi piace di più, ad ogni piano un nuovo palazzo da scoprire.
Parcheggiamo l'auto in piazza 40 Martiri dove si possono incontrare in successione provenendo da via Perugina, la chiesa di San Francesco, le Logge dei Tiratori e la chiesa di Santa Maria dei Laici. Gubbio ha un legame particolare con San Francesco che, lasciata Assisi dopo aver ricevuto in sogno la chiamata del Signore, qui trova asilo presso la famiglia dei Spadalonga. Ed è proprio qui che avrà il famoso incontro con il lupo.
fine settimana a Gubbio
Logge dei Tiratori
Fine settimana Gubbio
Scalinata via Oderigi Lucarelli
A piedi iniziamo la salita da via Repubblica, fino ad arrivare agli ascensori che facilitano l'accesso alla Piazza Grande e al Palazzo Ducale, ma non prendiamo subito l'ascensore, preferiamo la bella scalinata di via Oderigi Lucarelli che passa sopra gli ascensori.
In cima, alla sinistra la Piazza Grande.

Una splendida piazza pensile si affaccia sulla città e la vallata, a completare l'opera il Palazzo Pretorio ed il Palazzo dei Consoli alle estremità laterali e alle spalle la via dei Consoli con le numerosi botteghe artigiane
ed i negozi di souvenir.
Visita di Gubbio
Piazza Grande
Vista dalla Piazza Grande Gubbio
Panorama dalla piazza Grande
Piazza Grande a Gubbio
Palazzo dei Consoli
La salita prosegue, questa volta prendendo l'ascensore di via XX Settembre con cui si arriva alla Cattedrale ed al Palazzo Ducale.
Visita di Gubbio
Palazzo Ducale
Visita di Gubbio
La Cattedrale
Per i più intrepidi la salita continua, rigorosamente a piedi per la via S. Ubaldo, per arrivare alla cima del monte Ingino dove si trova la Basilica di S. Ubaldo dove vengono conservati i Ceri della famosa manifestazione detta "Corsa dei Ceri", durante la quale vengono trasportati a spalla e di corsa dalla Piazza Grande alla Basilica.
Ovviamente alla Basilica ci si arriva anche comodi con la funivia che parte nei pressi di Porta Romana oppure in auto partendo da Porta Metauro e seguendo la direzione "Scheggia", ma non è la stessa cosa :)
Tutto questo sali e scendi ci ha messo appetito, torniamo verso Piazza 40 Martiri e ci fermiamo lungo via Repubblica provando un menù del giorno. Non siamo molto amanti dei menù turistici, ma, questo ci sembrava interessante (15euro antipasto e primo o antipasto e secondo+dolce+caffè) e devo dire che, anche se ovviamente non poteva essere un menù da gourmet, la qualità e la quantità sono stati soddisfacenti. Sono convinta che andandoci la sera, magari con meno confusione di turisti, e provando il menù alla carta si possano avere delle gradevoli sorprese. Il ristorante si chiama Alla Balestra ed è ben recensito anche su Tripadvisor.
visita di Gubbiovisita di Gubbio












Il tempo a tavola passa che non te ne accorgi, usciamo satolli verso le 15.30 passeggiando un'altro po' per la Gubbio meno conosciuta, quella dei vicoletti meno centrali, scatti...scatti...scatti, ogni angolo è un quadro.

E anche oggi la giornata volge al termine, abbiamo un'oretta di strada per ritornare a Sansepolcro.
Insomma carissimi, così si conclude il nostro giretto per borghi, perchè l'indomani mattina fatti i bagagli e lasciata "La Casa che Sogna", l'intenzione era di tornare verso casa con calma percorrendo la E45 e magari fermarsi per qualche scatto panoramico, ma la stagione peggiora e la pioggia ci insegue fino a Cesena e così non ci resta che continuare dritti fino a casa.
Vi saluto lasciando le recensioni di altri posti dove abbiamo ben mangiato a Sansepolcro
Locanda Castello di Sorci  Locanda con ristorante a menù fisso prezzo 22 euro a persona compreso di tutto, ma proprio tutto. Hanno anche un menù vegetariano.  Adatto a chi ama la cucina casalinga ma soprattutto abbondante. I camerieri chiedono continuamente se ne volete ancora!!! Due le certezze, uscire senza fame e non avere sorprese con il conto finale. L'ambiente è rustico ed informale ma decisamente piacevole.
Osteria La Ghianda  Ci siamo innamorati di questo luogo delizioso, appena fuori le mura, di fronte alla porta di via Giordano Bruno, tanto da tornarci per 2 sere di seguito. E' composto da due piccole salette colorate, calde ed accoglienti, sembra quasi di cenare nel salotto di qualcuno, non a ristorante e all'esterno una bella distesa resa più intima della veranda con tendaggi che ricordano l'oriente. I proprietari sono davvero bravi, molto cordiali e gentili, di quelli che il loro lavoro lo sanno veramente fare (avendo fatto la cameriera e la commessa sono particolarmente critica ;) ). Il menù ha carattere e fantasia, vorresti ordinare tutto, invoglia a tornare...ma non basta, sulla lavagna posta all'ingresso le proposte del giorno fuori menù. Buono il rapporto qualità prezzo e cosa da non sottovalutare, la possibilità di ordinare 1/2 litro di vino dalla bottiglia, non sfuso.
Vorrei averlo a Ferrara un posticino così!




Reazioni:

6 commenti:

  1. E' stata una delle ultime città dell'Umbria che ho visitato e la trovo bellissima!

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, si sono d'accordo Fabio è veramente bellissima.

      Elimina
  2. Gubbio è piaciuta tantissimo anche a me. Ci sono stata solo una volta ma conto di tornarci presto!:)
    Se ti va passa da me, ho anche io da poco un travel blog :) ti seguo!
    www.gate309.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marika, grazie per il commento e per esserti aggiunta a chi mi segue. Aggiungerò il tuo blog alla mia lista ;)

      Elimina
  3. Ciao Bea!! Gubbio l'ho visiatat quando ero piccola, ma questo post mi ha fatto venire una voglia enorme di tornare presto a visiatrla!!! Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio a te, si, Gubbio è sempre bella e piacevole, anche sotto la pioggia!!
      A presto cara.

      Elimina